Home  
PARTNER IN FRANCIA
CANALE YOUTUBE

visitate il nostro
nuovo canale


ancora in costruzione
vi regalerà nel tempo
tanta musica e immagini
di grande interesse
CATALOGO CD e DIGITALE

clicca qui
VISITA
IL CATALOGO

Solo dalla Francia
puoi acquistare
i nuovi album di

GIORGIO CONTE

Sconfinando

CLAUDIO LOLLI

Il grande freddo

PIPPO POLLINA

Il sole che verrà

clicca qui
VISITA
IL CATALOGO

Scopri i nostri
album pubblicati
in quasi 20 anni
di attività

fra i quali

PIPPO POLLINA

Le dernier vol

NADA TRIO


con l'indimenticabile
FAUSTO MESOLELLA


KAY MC CARTHY

L'amore tace

GIORGIO CONTE

The best of
live in Alberobello



PIPPO POLLINA

la storia non
conosce padroni

LP Vinile 180gr

PIPPO POLLINA

PROSSIMAMENTE

PIPPO
POLLINA
"Versi per
la libertà"
tour europeo
con
Adriana e Roberta
Prestigiacomo
e
Claudia Sala



a Liegi

a Parigi

GLI ALBUM DI CLAUDIO

STORIE DI NOTE
ha pubblicato di
CLAUDIO LOLLI

prodotti

nel 2000

Dalla parte del torto

nel 2003
con
IL PARTO DELLE
NUVOLE PESANTI


Ho visto anche degli
zingari felici


nel 2006

La scoperta dell'America

nel 2009

Lovesongs

e anche


Viaggio in Italia

ri-pubblicato nel 2008
dopo una prima uscita
senza promozione nel
1998 da parte di Sony


IN EVIDENZA


a PARIGI
il 26 giugno 2018
PAOLO
CAPODACQUA
con
Giuseppe Morgante
Vincenzo Tiberi
e
Laurent Ponty

ha presentato
in anteprima
Le fil rouge
des chansons
le canzoni degli
anni '70 in Italia


cliccare sull'immagine


a PARIGI

trovate i nostri CD
in esclusiva a

La Libreria


89 Rue du Faubourg
Poissonnière
75009 PARIS


album nuovi
e meno nuovi di

G.Conte - C.Lolli - P.Pollina
Nada - M.Manfredi - Il Parto
M.Rovelli - R.Durkovic

Les Anarchistes - Gang
A.Annecchino - Inti Illimani
P.Capodacqua - La Macina
Qualche anno fa ci fu "Un ponte per Bagdad", un grande concerto (che diventò un disco) di artisti contro la guerra, riuniti nella capitale irakena a qualche mese dallo scoppio della guerra.

La voglia di conoscere, e di dare un senso "politico" alla musica, per Storie di note e i suoi artisti non si è mai sopita. Ci siamo guardati attorno: una guerra, anche la più dimenticata, prima o poi fa rumore. Una montagna di alberi, acque sulfuree e uomini, caduta per mano dell'uomo oltre dieci anni fa, se non si ha fatto rumore rischia di rimanere sepolta per sempre.
Questa è Srebrenica, in Bosnia: una città a pochi chilometri da qui, dall'altra parte del mare. Riporta la mente alla guerra nei Balcani, e ne rappresenta una delle pagine più orribili, eppure la più dimenticata: un genocidio che in pochissimi giorni eliminò oltre ottomila uomini, e sotterò una montagna di tesori e cultura.

"Se la musica adotta Srebrenica" allora è un'idea che si fa musica, e che mira a coinvolgere sempre più artisti in una serie di concerti fra Italia e Bosnia, che portino di là cultura ed il divertimento perduto, di qua la Storia che putroppo ignoriamo. Canzoni, proiezioni, eventi, nati col duplice scopo di riportare la musica dal vivo a Srebrenica e portare un pezzetto di Srebrenica anche in Italia.

Parte dall'esperienza di due artisti da sempre impegnati per il sociale: Beppe Frattaroli e Fabrizio Zanotti, che lo scorso agosto hanno partecipato con la loro musica alla prima edizione di International Cooperation for Memory, una settimana di incontri ed iniziative organizzata a Srebrenica dalla Fondazione Alexander Langer e dall'Associazione bosniaca "Tuzslanska Amica".

"Se la musica adotta Srebrenica" è uno spettacolo sinestetico. Un live fatto di parole, immagini e canzoni, che nasce per coinvolgere il mondo musicale indipendente italiano nel sostegno al progetto “Adopt Srebrenica”.

Per riportare vita, speranze, dialogo ed amicizia (attraverso la cultura, la solidarietà e naturalmente la musica) a Srebrenica, tradita e venduta all’odio, nel disinteresse dell’ Occidente democratico ed evoluto.


Consulta le due schede di presentazione:
---
concerti&eventi -> Fabrizio Zanotti -> Se la musica adotta Srebrenica
concerti&eventi -> Beppe Frattaroli -> Se la musica adotta Srebrenica
---
leggi anche...
---
artisti --> Beppe Frattaroli
artiti --> Fabrizio Zanotti
il progetto Adopt Srebrenica

ascolta...
---
Fabrizio Zanotti --> Il ragno nella stanza
Beppe Frattaroli --> Nel libero arbitrio






Ultimo aggiornamento ( giovedý 31 gennaio 2008 )